PDA

Visualizza la versione completa : Dicotomia tra iniquità e omogeneo nel formato standart



L3F7Y
05-13-2014, 11:37 AM
Da un punto di vista, meramente ontologico, una fazione è troppo superiore alle altre generando appunto iniquità.

La disparità che ne risulta determina un mancato gameplay omogeneo tra le varie fazioni.

Quindi tutti con il deck roccaforte.

Tendenziosa scelta, ma presumo che le capacità gnoseologiche intrinseche a tale verità verranno ignorate, del resto chi acquisterebbe carte Roccaforte se non vincessero mai ?

Previsione futura per la prossima fazione vincente sarà : Accademia

Le conclusioni sono inevitabili, l' anima di M&M è sepolta sotto una volontà che non è controllata dal player ma bensì dalla tracotanza.

Era molto più avvincente quando a costruire i "decks" erano i player e non la Ubisoft...

Delusione, anche quì vince chi possiede più finanze al posto della materia grigia; il mondo del Dio denaro entra prepotentemente nel panorama ludico sostituendo "ludos" con "sum".

La scelta che se ne profila è una ed una soltanto, paradossale per un gioco di carte dove il fondamento dovrebbe essere la fantasia e la creatività e non la capacità economica.

Se Dio non esiste ma la sua funzione ontologica è determinante in tutte le culture ( I. Kant), perchè Ubisoft si pone al di sopra ? Perchè non posso usare un Deck diverso senza avere la certezza matematica che perderà se l' avversario usa il mazzo Roccaforte ?

E gentilmente evitate commenti su come avete vinto contro un mazzo Roccaforte perchè sono eccezzioni che confermano la regola, anzichè smentire un' attenta analisi.

bluekiitos
05-13-2014, 12:51 PM
Roccaforte la fazione dominante?! Avrei potuto capire fino ad un certo punto se ti riferivi ad inferno, ma Roccaforte non domina. Ci sono tanti mazzi contro i quali acamas e i suoi amici fanno fatica a vincere (dhamiria, ariana...) .

Forse nella tua fascia di mmr questo é il deck predominante... di sicuro non sono necessarie molte carte rare o epiche per fare un buon mazzo roccaforte e questo potrebbe spiegare la sua popolarità, ma ci sono anche tanti modi per contrastarlo.

Però sono d'accordo con te sull'assenza di un vero equilibrio. Santuario e rifugio non riescono ad inserirsi in maniera stabile e decisa nel formato standard e questo non é accettabile. La ubi ha risposto dicendo : "con la prossima espansione le renderemo più forti"
Capisco che non é possibile raggiungere un equilibrio perfetto, ma non é accettabile che per diversi mesi due fazioni non possono essere giocate a livello competitivo.

Silvershark1987
05-13-2014, 02:21 PM
ciao rispondo anch'io se pur non essendo un gran esperto del game, ho iniziato a giocare con lo standard ed ho provato tutti i mazzi possibili ed immaginabili, ho quasi tutte le carte, è verissimo il discorso che c'è molto squilibrio, ma roccaforte forse è una delle penalizzate nello standard, su tutte il rifugio e santuario, che solo con un deck particolare con Alia(rifugio) e shalan(santuario) son riuscito a togliermi qualche sfizio. Inferno a mio parere va fortissimo e necropoli forse è una delle poche fazioni che può giocarsela con chiunque senza dover stravolgere i propri meccanismi a seconda dell'avversario che si ha difronte. Io invece vado troppo spesso questi mazzi accademia davvero brutti (modestissimo parere personale) mazzi sempre più simili a solitari, li dove se ti riesce la combinazione vinci tranquillo altrimenti,appena ti accorgi che qualcosa non quadra,prendi e ti arrendi, lasciando l'avversario il + delle volte senza che possa interagire.Si ok ci sono i vari equilibrio cosmico e quant'altro,ma questi mazzi non incoraggiano e invogliano a creare e giocare,fanno basare un po' tutto sulla fortuna, nello sperare di vedere al 4-5° turno l'evento che ti salvi da determinata fine.
Personalmente abolirei mazzi del genere,diverso invece è il meccanismo del mazzo immolazione, dove invece richiede un pizzico di bravura nell'aver tempismo nel giocare le creature e le spell.

p.s colgo l'occasione per rivolgermi agli amici del forum + esperti di me, che ne dice di creare una guida per ogni carta di ciascuna fazione?

Big.Gym
05-13-2014, 02:29 PM
Ciao L3F7Y:) benvenuto sul forum...parlando di deck standard, non sono molto d'accordo con tè su questa fazione roccaforte dominante, si ci sono deck come ad esempio acamas competitivi ma ti posso assicurare che ci sono altre fazioni, inferno e necropoli su tutte, che non hanno nulla da invidiare alla roccaforte...sono però d'accordo con tè sul fatto che non ci sia un equilibrio tra le varie fazioni basti pensare alla fazione rifugio

alfablu
05-13-2014, 03:42 PM
Silvershark1987 +1...concordo con tutto quello che hai detto :D

L3F7Y
05-13-2014, 04:21 PM
Sono, forse, il più "anziano" giocatore di magic; posseggo oltre 10 raccoglitori di carte foil (le premium in DoC).

Con DoC gioco dal primo giorno che uscì in versione Beta.

Con un deck Roccaforte completo i meccanismi ludici si racchiudono in una sola strategia, troppo riduttivo per il gameplay complesso, che in realtà dovrebbe rappresentare.

La forza di Magic è sempre stata la creatività, la capacità unica e personale di creare una strategia di gioco partendo dalla conoscenza delle carte e dalla loro interazione, possiamo dire lo stesso di DoC ?

E' l' utente che crea il deck o si limita solo a cavalcare l' onda dell' espansione... per me è la seconda.

Forse sarà che ho interrotto per diversi mesi, per poi riprendere e le modifiche apportate sono evidentemente votate all' incasso (nel senso di fare i soldi) a discapito del divertimento e della sana competizione.

La mia opinione nasce proprio dal lungo distacco temporale, per fare un esempio : risulta difficile accorgersi delle differenze che avvengono nel tempo se l' oggetto osservato resta perennemente sotto i nostri occhi, al contrario se si distoglie lo sguardo per un certo periodo, più lungo è meglio è, notiamo tali differenze.

Resto dell' opinione che il Deck Roccaforte costruito da Ubisoft resta il predominante, altrimenti non si spiegherebbe il largo uso che se ne fa; con ottime percentuali di vittoria nei tornei a sistema svizzero.

Sono daccordo, il deck Roccaforte non necessita di carte particolari e proprio per tale ragione risulta molto più "spendibile", è la coercizione subconscia il problema.

Ovvero spostare grandi masse verso tendenze precostruite, il deck Vampiri, per fare un esempio non ha speranza, contro un deck Orchi della Roccaforte, il che spinge l' utente a 2 scelte prestabilite o farsi anch' egli un deck Roccaforte o optare per il deck Rifugio che però di contro ha l' elevato costo di realizzazione.

Del resto in origine magic prevedeva delle carte denominate "side" proprio per poter cambiare il proprio deck tra una partita e l' altra, dando così la possibilità al giocatore di affrontare al meglio i propri avversari, il fatto stesso che tale possibilità non sia mai stata implementata in DoC dimostra l' assennatezza delle mie asserzioni.

Perchè il deck "uno" contro il deck "due", non vince e non vincerà neanche cambiando delle carte che magari non risultano così efficaci, non ci sono altre carte, è la monotonia il grande nemico di questa versione.

Naturalemtne le mie analisi sono fatte sottointendendo sempre decks completi e pick up buoni, con partenze regolari.

Grazie per il benvenuto Big Gim (curiosità ma big Gim in realtà non si scrive con la "J" :) ).

Ovviamente, tutte le considerazioni da me espresse sono legate alla nostalgia, era davvero più bello e divertente all' inizio, parlo di DoC, che adesso, peccato anche per la rimozione di premi in sigilli che prima erano molto più frequenti... ma no Ubisoft non vuole spillare denaro...no ! (sarcasmo).

Aprendo i raccoglitori e guardfando i miei 4 "Black Lotus" quasi cado in depressione...

Ysciot
05-13-2014, 06:25 PM
Ciao L3F7Y!

Capisco benissimo che i cambiamenti possono piacere o meno, e apprezziamo la tua opinione e valutazione a riguardo. Personalmente non credo che Roccaforte sia così incredibilmente invicinbile per un semplice motivo: ogni fazione, ogni eroe hanno i loro "punti deboli". Vi sono inoltre tantissime possibilità nel creare mazzi e strategie differenti, quindi qualsiasi Mazzo Roccaforte supremo che tu possa trovare, avrà sempre un controavversario che possa sconfiggerlo :)

L3F7Y
05-13-2014, 07:09 PM
Ciao L3F7Y!

Capisco benissimo che i cambiamenti possono piacere o meno, e apprezziamo la tua opinione e valutazione a riguardo. Personalmente non credo che Roccaforte sia così incredibilmente invicinbile per un semplice motivo: ogni fazione, ogni eroe hanno i loro "punti deboli". Vi sono inoltre tantissime possibilità nel creare mazzi e strategie differenti, quindi qualsiasi Mazzo Roccaforte supremo che tu possa trovare, avrà sempre un controavversario che possa sconfiggerlo :)

E' sempre piacevole e mai sconveniente confrontarsi in idee ed opinioni, quando vedrò una carta e dico una in grado di rimuovere l' orco "uncommon" che è :"immune agli incantesimi nemici" (mi sfugge il nome al momento) sarò anche d' accordo con te, per il momento quella determinata carta risulta inamovibile per cui giocarla determina una costante di vittoria nel mazzo.

per quanto riguarda gli eroi sono a mio avviso sovrastimati, le loro peculiarità non influiiscono in modo determinante sullo svolgimento del gameplay e meno male aggiungo...

Già sono sufficenti una creatura e 4 magie per rendere il gameplay inutile se aggiungessimo anche qualche eroe "sovradimensionato" sarebbe l' apogeo della monotonia....

Con il doveroso rispetto, i cambiamenti possono piacere o meno... ciò però non collima con la mie affermazioni, non asserisco che : "mi piace" o "non mi piace", anche perchè sarei troppo "facebookiano" , ma semplicemente che le modifiche apportate confluiiscono in una evidente volontà di incremento delle entrate, nulla di male nel fare i soldi, sarebbe meglio farli avvincendo l' utenza piuttosto che pilotarla, naturalmente sempre nell' ambito delle opinioni.

La demagogia è intrinseca, cerchiamo di sviscerarla, punti forti e punti deboli, qual' è il punto debole di 2 o 3 orchi immuni a tutto con in mano 2 o 3 fulmini da 6 danni contro un qualsiasi mazzo ? Possiedo 2136 carte di Doc e non ne trovo una utile, ricordo che tale creatura ha 7 punti vita 3 in attacco e 2 in controattacco ed è immune non solo agli incantesimi con bersaglio ma anche a quelli generici, come minimo la creatura non è stata ben bilanciata con il resto del "parco" carte di DoC, aggiungi 4 fortune che mi "snelliscono" il mazzo togliendomi le creature più deboli da un eventuale pick up non buono aumentando di molto la percentuale di pescare il sopracitato orco non vedo tanti punti deboli...

Schiero l' orco e rimuovo le avversarie con qualche sparo o distruggi creatura e il gioco è fatto, nonostante possegga tutto il necessario per costruire tale deck ho un rifiuto ontologico nel usare una Visa (vincere facile), senza contare che è possibile anche "pompare" suddetta creatura con edifici e carte fortuna o incantesimo che ne aumentino il potere d' attacco.

Potete semplicemente chiamarmi Fabry o Lefty se vi fa piacere ...

loneviper
06-03-2014, 08:10 PM
Concordo su tutta la linea riguardo lo squilibrio. La situazione è chiara e palese sia in formato standard che in open. Affermare che non esista squilibrio o che sia solo una cosa "relativa" e "minore" è da illusi.
Lo squilibrio esiste ed è voluto, c'è poco da girarci attorno.
Risulta evidente che non si cercherà mai di risolvere la situazione ne che ci sia il minimo interesse nel farlo.
Affermazioni come "in futuro rifugio sarà più competitivo" come ho letto non sono indice di correzione, ma solo di stupidità. Chi spera che questa risposta "political correct" indichi una qualsivoglia volontà di correzione non ha capito nulla.
Affermare di voler agire per equilibrare il gioco è una questione, affermare che in futuro le fazioni attualmente più scarse verranno rafforzate significa solo cambiare le carte in tavola, rendere di colpo forte chi ora e debole, spingendo l'interesse dei giocatori in direzione del nuovo esercito.

Anche che tutte le operazioni e cambiamenti (e questo è solo uno dei cambiamenti) siano stati fatti per monetizzare è ovvio e palese, è stato creato addirittura un circuito pay-only... Il fatto che poi tutte le "innovazioni" per spingere il cliente a pagare risultino superflue e quasi ridicole...bhe...è ubi.
Fortunatamente Ubisoft non si smentisce , e come ci ha ormai abituati da anni, non è capace di presentare un prodotto finito, ne nelle patch di titoli così "di nicchia" , ne nei titoli più importanti..
Grazie a questa inettitudine DoC resta ancora blandamente giocabile, o quantomeno resta migliore dei due titoli con cui divide il podio di OnLineTCG. Anche sè và detto che non ci vuol molto ad essere migliore di un titolo che punta al puro pay-to-win (puntando sul pubblico che preferisce pagare e non pensare) , ed un titolo che ha fatto della politica "un DLC da 5E a settimana" il suo grido di battaglia.

P.S. LA creatura Blackskull crusher, che è immune alla magia dell'avversario, a memoria non è immune alle abilità delle creature e può essere preso come bersaglio, perciò con combo di veleno + ariana ; cantrici di morte , sacerdotesse del corallo + raya e tanti altri trick muore molto facilmente.