PDA

Visualizza la versione completa : idea scambio



Arvedui94
07-09-2014, 04:08 PM
salve ragazzi,
volevo proporre questa idea che a mio parere si addice molto ad un gioco di carte, ovvero la possibilità di scambiare le carte tra amici. La modalità potrebbe essere simile a quella adottata per lanciare le sfide. se un amico accetta di entrare in modalità scambio carte allora sarà possibile vedere l'uno le collezioni dell'altro e decidere per lo scambio, il quale magari può essere regolato da alcuni criteri quali la parità di livello, o qualsiasi altra cosa vi venga in mente.
Aspetto vostri pareri in merito :)

girolamocas
07-09-2014, 05:09 PM
Eh, sarebbe bello, ma non credo che l'aggiungeranno mai, sia per evitare abusi che per non intaccare le vendite in sigilli.

Big.Gym
07-09-2014, 05:59 PM
sarebbe fantastico e ti posso assicurare che non sei il primo ad averci pensato:)...se però la ubisoft introducesse una cosa del genere ti posso garantire che dopo poco il gioco fallirebbe ...così nessuno spenderebbe più 1cent e i server come li pagherebbero?

Arvedui94
07-11-2014, 09:37 AM
È vero Big gym ci avevo pensato, peròavevo anche pensato che un modo per regolare gli scambi sarebbe quello di imporre dei costi. Ad esempio si potrebbe fare che per ogni scambio si debbano spendere un tot di jolly...così diventerebbe simile all'altare dei desideri solamente tra amici...

fellstupid
07-11-2014, 11:36 AM
Cosi però si avrebbero due altari dei desideri, la trovo un po inutile come cosa.. ma non saprei, si puo sempre trovare una soluzione per renderlo più interessante
Io invece avevo pensato a delle partite con in palio una carta del mazzo dell'avversario :) cosi la posta in palio si alza e di conseguenza anche il 'divertimento', almeno io la vedo in questo modo, voi che ne pensate?

AndreTheLegend
07-11-2014, 02:30 PM
Cosi però si avrebbero due altari dei desideri, la trovo un po inutile come cosa.. ma non saprei, si puo sempre trovare una soluzione per renderlo più interessante
Io invece avevo pensato a delle partite con in palio una carta del mazzo dell'avversario :) cosi la posta in palio si alza e di conseguenza anche il 'divertimento', almeno io la vedo in questo modo, voi che ne pensate?

ci potrebbero essere dei "taroccamenti" tra amici per trasformare queste partite in semplici scambi di carte... mi sa che non si farà mai :)

girolamocas
07-11-2014, 02:42 PM
Io invece avevo pensato a delle partite con in palio una carta del mazzo dell'avversario :) cosi la posta in palio si alza e di conseguenza anche il 'divertimento', almeno io la vedo in questo modo, voi che ne pensate?

Niente male come idea, anche se ovviamente andrebbe studiata bene per evitare abusi.

Arvedui94
07-11-2014, 05:56 PM
Cosi però si avrebbero due altari dei desideri, la trovo un po inutile come cosa.. ma non saprei, si puo sempre trovare una soluzione per renderlo più interessante
Io invece avevo pensato a delle partite con in palio una carta del mazzo dell'avversario :) cosi la posta in palio si alza e di conseguenza anche il 'divertimento', almeno io la vedo in questo modo, voi che ne pensate?

secondo me se chi vince rubasse le carte si finirebbe per potenziare ancora di più chi vince spesso che, vincendo spesso, è già ovviamente forte di suo, e col penalizzare troppo chi purtroppo non vince spesso che, oltre a perdere posizioni si vedrebbe anche risuccjhiato il proprio mazzo...non a me non convince...

brisingr_27
07-11-2014, 06:21 PM
Io proporrei invece l'idea che ogni carta ha un costo ; in conseguenza di ciò si scambiano le carte solo se di pari valore. Come metro di valore si può prendere, per esempio, il costo in jolly. Se voglio una carta che mi costa 25 jolly devo dare in cambio una carte che ne vale altrettanti (ovviamente deve essere una carta che interessa all'altro). Secondo me così non sarebbe male e si eviterebero anche tanti abusi.

girolamocas
07-13-2014, 08:00 AM
Io proporrei invece l'idea che ogni carta ha un costo ; in conseguenza di ciò si scambiano le carte solo se di pari valore. Come metro di valore si può prendere, per esempio, il costo in jolly. Se voglio una carta che mi costa 25 jolly devo dare in cambio una carte che ne vale altrettanti (ovviamente deve essere una carta che interessa all'altro). Secondo me così non sarebbe male e si eviterebero anche tanti abusi.

Altra idea interessante, ma si ritorna al problema che alla Ubisoft non converrebbe dal punto di vista economico :)

AndreTheLegend
07-13-2014, 04:44 PM
Io proporrei invece l'idea che ogni carta ha un costo ; in conseguenza di ciò si scambiano le carte solo se di pari valore. Come metro di valore si può prendere, per esempio, il costo in jolly. Se voglio una carta che mi costa 25 jolly devo dare in cambio una carte che ne vale altrettanti (ovviamente deve essere una carta che interessa all'altro). Secondo me così non sarebbe male e si eviterebero anche tanti abusi.
i doppioni verrebbero scambiati tra amici e la fossa infernale perderebbe gran parte del senso.

Ianadr1984
07-17-2014, 02:07 PM
Concordo con Andre, lo scambio renderebbe molto più facile completare le collezioni. Il sistema dell' altare e della fossa sono un idea originale che permettono, anche se in modo minore, di svolgere una funzione simile

Evilmark80
07-20-2014, 06:29 AM
Ho la certezza, quasi assoluta, che i produttori Ubisoft siano troppo intelligenti e non la faranno mai.

Torniamo indietro nel tempo di qualche anno, c'è stato un card game molto famoso YugiOhOnline, con meccaniche diverse da Doc ma altrettanto competitivo.
Ed esisteva lo scambio carte. Questo diede luogo a chat a scorrimento (tipo codice matrix) dove la gente scriveva ripetutamente (chi dava e chi cercava) e cosa volessero in cambio, e si era formato una specie di mercato dove i valori delle carte non erano scritti ma si sapevano e basta, poi c'erano alcuni siti dove questi valori ormai conosciuti da tutti venivano trascritti per facilitarne la comprensione.

Fin li, a parte la caoticità della flash-chat, le cose andavano anche bene. Poi cominciarono i seri problemi, quelli che avrebbero portato 3 anni dopo alla chiusura del gioco (e al non risarcimento di tutti i poveri Pay-player che non si son visti tornare indietro nemmeno un eurocent).

In primo luogo chi aveva un duplice account, scambiava con se stesso.. ma questo era il minore dei mali.
C'era chi metteva le carte in scambio, e quando anche l'altro giocatore metteva le sue, e si attivavano rispettivamente i pulsanti di ok, il primo giocatore toglieva velocemente le sue belle carte per metterne una (di scarso valore) e premere ok subito per aggiudicarsi tutte quelle che in realtà gli servivano in un colpo solo.

E per finire c'erano dei siti sottobanco, nati ed ideati dalla mente malevola di alcuni scammers, all'insaputa dei creatori del gioco, che con infimi trucchi, si procuravano le carte che gli utenti desideravano e poi gliele vendevano a prezzi da loro stessi stabiliti, cosi invece di sperare nel pacchetto, andavi mirato a prenderti la carta che volevi, e i cash finivano nelle tasche di questi nonsaichisonoemailosaprai.com.

Morale della favola, gli ideatori del gioco hanno chiuso probabilmente perchè il reddito era calato drasticamente, ed in oltre sembra che il gioco sia stato chiuso in tutto il mondo, tranne per il Japan, per un motivo che io credo sia ovvio.
Una volta scoperti tutti i misfatti hanno limitato l'utilizzo di un prodotto cmq ben fatto, al loro paese, in quanto il Japan per indole, trova disonorevole fare una cosa del genere, ha tutto un altro modo di vedere il videoludismo, con rispetto e assoluta devozione, un po come fanno in tutte le cose.

Per questo io credo che la Ubisoft non lo farà mai, ucciderebbero il gioco, un gioco, a parer mio, troppo bello e valido per correre un rischio simile.

W doc! :cool:

AndreTheLegend
07-20-2014, 11:54 AM
Ho la certezza, quasi assoluta, che i produttori Ubisoft siano troppo intelligenti e non la faranno mai.

Torniamo indietro nel tempo di qualche anno, c'è stato un card game molto famoso YugiOhOnline, con meccaniche diverse da Doc ma altrettanto competitivo.
Ed esisteva lo scambio carte. Questo diede luogo a chat a scorrimento (tipo codice matrix) dove la gente scriveva ripetutamente (chi dava e chi cercava) e cosa volessero in cambio, e si era formato una specie di mercato dove i valori delle carte non erano scritti ma si sapevano e basta, poi c'erano alcuni siti dove questi valori ormai conosciuti da tutti venivano trascritti per facilitarne la comprensione.

Fin li, a parte la caoticità della flash-chat, le cose andavano anche bene. Poi cominciarono i seri problemi, quelli che avrebbero portato 3 anni dopo alla chiusura del gioco (e al non risarcimento di tutti i poveri Pay-player che non si son visti tornare indietro nemmeno un eurocent).

In primo luogo chi aveva un duplice account, scambiava con se stesso.. ma questo era il minore dei mali.
C'era chi metteva le carte in scambio, e quando anche l'altro giocatore metteva le sue, e si attivavano rispettivamente i pulsanti di ok, il primo giocatore toglieva velocemente le sue belle carte per metterne una (di scarso valore) e premere ok subito per aggiudicarsi tutte quelle che in realtà gli servivano in un colpo solo.

E per finire c'erano dei siti sottobanco, nati ed ideati dalla mente malevola di alcuni scammers, all'insaputa dei creatori del gioco, che con infimi trucchi, si procuravano le carte che gli utenti desideravano e poi gliele vendevano a prezzi da loro stessi stabiliti, cosi invece di sperare nel pacchetto, andavi mirato a prenderti la carta che volevi, e i cash finivano nelle tasche di questi nonsaichisonoemailosaprai.com.

Morale della favola, gli ideatori del gioco hanno chiuso probabilmente perchè il reddito era calato drasticamente, ed in oltre sembra che il gioco sia stato chiuso in tutto il mondo, tranne per il Japan, per un motivo che io credo sia ovvio.
Una volta scoperti tutti i misfatti hanno limitato l'utilizzo di un prodotto cmq ben fatto, al loro paese, in quanto il Japan per indole, trova disonorevole fare una cosa del genere, ha tutto un altro modo di vedere il videoludismo, con rispetto e assoluta devozione, un po come fanno in tutte le cose.

Per questo io credo che la Ubisoft non lo farà mai, ucciderebbero il gioco, un gioco, a parer mio, troppo bello e valido per correre un rischio simile.

W doc! :cool:

ne parlai anche io molti post fa ahahah

Evilmark80
07-20-2014, 07:34 PM
ma daii!! è davvero un piacere sapere che c'è qualcuno che viene dalla stessa esperienza.. è come aver combattuto la stessa guerra insieme ed esserne superstiti.. fa davvero piacere! grande andre!