PDA

Visualizza la versione completa : Collegamenti Odyssey/Origins e Assassin's Creed II/ Commenti e Opinioni



DepsYao
10-21-2019, 09:49 PM
Salve.
Creo questa discussione in quanto, avendo rigiocato il secondo capitolo in occasione della remastered, non ho potuto fare a meno di notare che, nella cripta degli assassini, ove presente l'armatura di Altair da sbloccare con i vari sigilli, è possibile esaminare in particolare due statue:
La prima Amunet, ovvero Aya in Assassin's Creed: Origins e l'altra di Dario, facente parte del DLC di Assassin's Creed: Odyssey "La prima lama".
Può sembrare banale, ma mi ha entusiasmato sapere come gli sviluppatori badino a questi dettagli, che probabilmente, non avendo rigiocato il capitolo II non avrei mai collegato.

Penso che il punto di forza primo su tutti sia proprio la trama legata tra i vari capitoli, che anche se nei capitoli precedenti si è andata via via perdendo, accende in me la speranza dove finalmente abbiamo una trama sia nel presente che nel passato che mantenga alta la reputazione della saga.

Mi piacerebbe si arrivasse a sviluppare un Assassin's Creed con le meccaniche di gioco attuali in pvp, ma con lo stealth che si trovava un tempo, magari andandone a migliorare i meccanismi e la loro fluidità. Nonostante non disprezzi, anzi, le meccaniche di gioco degli ultimi due capitoli che trovo eccelse, mi piacerebbe tornare alla lama celata,

Per i commentatori di pancia, non dico che in questi ultimi due non ci sia la componente stealth, anzi. Però trovo quest'ultima poco motivata, dove il più delle volte ci si trova ad avere un approccio stealth solamente per completare gli obbiettivi in maniera più rapida. Quindi, concedetemi l'espressione forse troppo esagerata, priva di motivo.

Capisco che la storia che ci riportano in questi ultimi due capitoli racconti delle origini della confraternita, ma, ecco, mi aspetto nel prossimo anno un Assassin's Creed: V e non più spin-off.

Saluti.