PDA

Visualizza la versione completa : Una Critica il più oggettiva possibile di Assassin's Creed Odyssey.



MikeTitanYT
02-27-2021, 05:14 PM
Per fare una critica oggettiva di Odyssey servirebbe giocare agli altri Assassin's Creed.
Ma, Assassin's Creed a parte, è Odyssey un buon GDR?
Critica N.1: Dialoghi, Scelte, Personaggi:
Che dire, i dialoghi sono migliorabili da un punto di vista puramente registico, questa è una cosa certa, ma le scelte sono il VERO problema che ha conseguenze sui PG.
Allora, prima di tutto si deve fare una premessa sul personaggio principale, spiegando anche i due tipi principali di personaggi nei giochi di ruolo, e anche oltre:
C'è la via alla Witcher, in cui hai un protagonista predefinito, con il suo aspetto, la sua voce, il suo comportamento;
E poi c'è la via Fallout o TES, in cui hai un protagonista di cui scegli tutto: Aspetto, Voce, Sesso stesso, e che poi utilizzi come personaggio di roleplay, creando quindi
una personalità sua.
Ecco, se le metti in mezzo... Si crea un problema: Hai un personaggio predefinito con il suo aspetto e carattere, che poi non ha carattere, che scegli tu.
Di conseguenza, non puoi inserire il personaggio nel contesto o immedesimarti a pieno, è un po un guscio vuoto, che puoi manipolare.
Esempio: Su Odyssey nella storia principale tu vuoi uccidere il culto di Kosmos, per due motivi:
Vendetta;
Giustizia.
Ma tu puoi uccidere un villaggio intero senza ripercussioni, ah sì, sistema di taglia: Apri la mappa, tieni premuto un tasto e... BOOM. Niente, hai ucciso un villaggio.
Oh, e nel frattempo puoi farti mezza Grecia, letteralmente. Ma facciamo finta che non sia un problema il fatto che Kassandra sia un guscio vuoto: Tu puoi farti tutti,
di entrambi i sessi, poi arriva il DLC e ti innamori di quello del sesso opposto: Ah, se volevi fare un personaggio gay... STI GAZZI, ORA SEI BISESSUALE!
Il gioco prova a farti empatizzare con la protagonista, mostrandoti il suo passato: Ma ti sta mostrando il passato di un guscio vuoto, che conta poco.

Critica N.2: Open World, Interazione con esso.
La Grecia è bellissima visivamente, i monumenti sono belli. Ma anche qui si ritrovano molti problemi:
Prima di tutto, dopo un po non ti interessi più a ciò che sta intorno a te, a meno che non sei un completista, perché ti romperai il casso di esplorare la cinquantesima
caverna che trovi, la trecentesima fortezza che trovi, che hanno una checklist di cose da fare sempre uguale o con un capitano in più da uccidere rispetto a quella prima.
Quindi sì, il mondo di Odyssey è bello ma ripetitivo, ma c'è il secondo (e da quel che ho notato ultimo) problema:
L'interazione del mondo di gioco è molto inferiore a molti giochi, non puoi nemmeno interagire un minimo con gli NPC, cosa che puoi fare in moltissimi giochi. Oltretutto,
non interagisci nemmeno con l'ambiente in nessun modo, nemmeno sederti in una panchina, agitare l'arma, niente.

Crtiica N.3: Parte GDR, Bilanciamento e Sistema Ricompense:
Come gioco, a differenza di un The Witcher III o altro, è sbilanciato:
Il problema principale che affligge la storia è il grinding, oltre alla protagonista e ai dialoghi.
Facciamo finta che tu, giocatore medio con poco tempo a disposizione, abbia comprato il gioco per la storia: tu giochi normalmente, e poi ti ritrovi una quest principale
5 livelli più alta, oh sì, andiamo a fare alcune delle 500 caverne, 400 fortezze, 724 campi di banditi per livellare, o side quest, ah no, molte di esse sono anche di livello
alto. Ecco, questo è il grinding, e potrebbe anche essere fatto apposta, infatti nel gioco ci sono microtransazioni che boostano di molto la possibilità di level up dandoti
molta più esperienza.
Ma livellare oltre ad essere noioso e ad essere OBBLIGATORIO per avanzare nella quest principale, è inutile, perché c'è lo scaling dei nemici:
Se tu arrivi a livello 50, tutti i nemici del gioco arriveranno a 46/48/52 (in base alle opzioni del level scaling, che non puoi disattivare), insomma, alla fine è inutile,
e cambia veramente poco, tranne per le abilità, che in realtà sono variegate e divertenti da utilizzare. E il sistema ricompense non aiuta: infatti, a differenza di Skyrim,
che ha uno dei migliori sistemi di ricompense di sempre, e spiegherò il perché.
Il sistema di ricompense di Skyrim è uno dei motivi per cui è così amato, alla fine, all'apparenza non sembra essere il motivo principale, ma è, in modo indiretto,
il motivo principale. Le quest e i dungeon ti danno ricompense non indifferenti e soddisfacenti, le quest spesso ti danno armi forti e/o rare/uniche. I dungeon ti riempono di
libri per espandere la tua conoscenza sulla lore, oro, materiali per il crafting e per potenziarti, e inoltre il sistema di level up è semplice e gli alberi delle abilità
sono molto customizzabili, dando la possibilità di fare build diverse e rendendo il gioco più rigiocabile.
E Odyssey? Ti da armature uguali, spesso più deboli, che sì, puoi scartare per i materiali... Ma non fanno molta differenza, alla fine. Ti da armi uguali, cose uguali, anche
le stesse quest spesso vengono divise in "catene di quest" (quest legate a quest successive creando piccole storyline) e poi ti danno delle ricompense... infime, inutili.
Quindi a livello di puro GDR si fa superare da Skyrim, SKYRIM, un gioco sopravvalutato, direi eccessivamente sopravvalutato.

Critica N.4: Storia, Narrazione e Quest Secondarie.
Qui non ho moltissimo da dire, la storia è comunque bella e può essere interessante, il problema è che ti fa perdere gran parte dell'interesse con allungamenti di brodo enormi
e con il fatto della frase di Ubisoft nei trailer: "This isn't a Odyssey, this is YOUR Odyssey". Quando alla fine nella storia non ci sono chissà quante variabili, oltre al
fatto che la tua famiglia schioppa, schioppa in parte o non schioppa. Per le Quest Secondarie: Esse sono afflitte da tutti i problemi che hanno l'Open World e la parte GDR.

Critinica N.5: Combat System
Per il Combat System, credo di poter dire che esso sia abbastanza ben fatto e interessante, molto meglio di tutti i combat system avuti precedentemente nella saga, tranne,
probabilmente, Unity e Origins, che sono su un livello simile pur essendo (almeno nel caso di Unity) diversi.

Verdetto Oggettivo: 6
Voto Soggettivo: 7,5/8