1. #1
    L'avatar di capralphsparrow Senior Member
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Triste,che non e\' dalle parti di Glue..
    Messaggi
    4,509
    Prince of Persia è veramente molto nuovo, un taglio nettissimo col passato senza dimenticare però quegli elementi che hanno reso grandi i predecessori su PS2. "Non dimentichiamo quanto di buono abbiamo fatto in passato, ma per questo nuovo principe volevamo fare qualcosa di completamente inedito, qualcosa in grado di diventare il nuovo termine di paragone dei giochi d'azione". A parlare è Ben Mattes, producer di questo nuovo Prince of Persia, che al momento non ha un sottotitolo ufficiale. Già lo stile grafico dice molto, basato su su una versione rivaduta e corretta del motore di Assassin's Creed, Prince of Persia utilizza la tecnica del cel-shading per far somigliare tutto ad un cartone animato giapponese, anche il principe ha un look molto diverso e più "cool", ispirato proprio ai manga nipponici. La storia, secondo quanto racconta Mattes,non ha niente a che vedere con i vecchi episodi. Personaggi nuovi, mond nuovo, trama nuova: per goderselo al meglio non è necessario aver finito i capitoli precedenti. La storia? Trasportato in una terra sospesa tra mito e leggenda, il nostro eroe si trova invischiato nella battaglia tra Ormazd, dio della luce, e suo fratello Ahriman, dio dell'oscurità. Ahriman sembra avere la meglio, e ha avvolto il mondo in un'oscurita opprimente, aiutato dal suo esercito di mostri. Ma il principe ha qualcosa da ridire...La trama che pesca a piene mani dalla mitologia persiana, porta con sè una novità molto importante che si riflette nel gameplay:PoP avrà infatti una struttura aperta, alla GTA per inteterci, e saremo noi a decidere cosa fare e quando farlo. Alcuni decisioni avranno poi un impatto sullo svolgimento degli eventi e non è escluso che nel gioco ci saranno più finali. Le ambientazioni saranno quindi enormi e proporranno sempre più di una via per giungere all'obbietivo. Il gioco però non sarà un'avventura, non ci sarà troppa esplorazione, ma tanta tanta azione con un sistema di combattimento che promette faville. Il principe e dotato di un guanto con artigli (oltre alla solita spada) che gli consentirà di attacare i nemici, ma anche di aggraparsi alle pareti per acrobazie ancora più folli. Prince of Persia prevede un sistema di combo con la crescita del personaggio simile a quella di un gioco di ruolo. Man mano che le forze dell'oscurità conquisterranno territori, questi vengono avvolti dall'oscurità. Spetterà a noi liberarli per far tornare la luce. Durante il corso del'avventura il principe incontrerà diversi personaggi, amici e nemici, alcuni dei quali avranno diretta influenza sul gameplay. Un secondo personaggio giocabile? possibile, ma dalle perole di Mattes sembra che abbiano in mente una sorpresa ben più grande per tutti i fan. Rispetto ad Assassin's Creed (che sarà la base grafica di tutte le prossime produzioni Ubisoft, sia per PS3 che per X-box 360) ci saranno molti più dettagli su schermo, con ambientazioni davvero enormi che potremo esplorare in ogni anfratto. Il sistema di animazioni è molto simile, solo più veloce e dinamico. L'utilizzo del guanto sarà "automatico" in base al contasto in cui ci troviamo, ma ci sarnno alcune mosse che invece saranno affidate ai tasti del pad. L'aspetto cel-shading è una scelta voluta per dare uno stile ancora più originale al gioco, che si ispira ai manga giapponesi, con un pricipe molto "Final Fantasy" e composto da un elevatissimo numero di poligoni. Il gioco verrà presentato agli Ubidays e anche all'E3, in Europa uscirà per il Natale 2008.
    Fonte GameRepublic.
    Share this post

  2. #2
    L'avatar di capralphsparrow Senior Member
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Triste,che non e\' dalle parti di Glue..
    Messaggi
    4,509
    Prince of Persia è veramente molto nuovo, un taglio nettissimo col passato senza dimenticare però quegli elementi che hanno reso grandi i predecessori su PS2. "Non dimentichiamo quanto di buono abbiamo fatto in passato, ma per questo nuovo principe volevamo fare qualcosa di completamente inedito, qualcosa in grado di diventare il nuovo termine di paragone dei giochi d'azione". A parlare è Ben Mattes, producer di questo nuovo Prince of Persia, che al momento non ha un sottotitolo ufficiale. Già lo stile grafico dice molto, basato su su una versione rivaduta e corretta del motore di Assassin's Creed, Prince of Persia utilizza la tecnica del cel-shading per far somigliare tutto ad un cartone animato giapponese, anche il principe ha un look molto diverso e più "cool", ispirato proprio ai manga nipponici. La storia, secondo quanto racconta Mattes,non ha niente a che vedere con i vecchi episodi. Personaggi nuovi, mond nuovo, trama nuova: per goderselo al meglio non è necessario aver finito i capitoli precedenti. La storia? Trasportato in una terra sospesa tra mito e leggenda, il nostro eroe si trova invischiato nella battaglia tra Ormazd, dio della luce, e suo fratello Ahriman, dio dell'oscurità. Ahriman sembra avere la meglio, e ha avvolto il mondo in un'oscurita opprimente, aiutato dal suo esercito di mostri. Ma il principe ha qualcosa da ridire...La trama che pesca a piene mani dalla mitologia persiana, porta con sè una novità molto importante che si riflette nel gameplay:PoP avrà infatti una struttura aperta, alla GTA per inteterci, e saremo noi a decidere cosa fare e quando farlo. Alcuni decisioni avranno poi un impatto sullo svolgimento degli eventi e non è escluso che nel gioco ci saranno più finali. Le ambientazioni saranno quindi enormi e proporranno sempre più di una via per giungere all'obbietivo. Il gioco però non sarà un'avventura, non ci sarà troppa esplorazione, ma tanta tanta azione con un sistema di combattimento che promette faville. Il principe e dotato di un guanto con artigli (oltre alla solita spada) che gli consentirà di attacare i nemici, ma anche di aggraparsi alle pareti per acrobazie ancora più folli. Prince of Persia prevede un sistema di combo con la crescita del personaggio simile a quella di un gioco di ruolo. Man mano che le forze dell'oscurità conquisterranno territori, questi vengono avvolti dall'oscurità. Spetterà a noi liberarli per far tornare la luce. Durante il corso del'avventura il principe incontrerà diversi personaggi, amici e nemici, alcuni dei quali avranno diretta influenza sul gameplay. Un secondo personaggio giocabile? possibile, ma dalle perole di Mattes sembra che abbiano in mente una sorpresa ben più grande per tutti i fan. Rispetto ad Assassin's Creed (che sarà la base grafica di tutte le prossime produzioni Ubisoft, sia per PS3 che per X-box 360) ci saranno molti più dettagli su schermo, con ambientazioni davvero enormi che potremo esplorare in ogni anfratto. Il sistema di animazioni è molto simile, solo più veloce e dinamico. L'utilizzo del guanto sarà "automatico" in base al contasto in cui ci troviamo, ma ci sarnno alcune mosse che invece saranno affidate ai tasti del pad. L'aspetto cel-shading è una scelta voluta per dare uno stile ancora più originale al gioco, che si ispira ai manga giapponesi, con un pricipe molto "Final Fantasy" e composto da un elevatissimo numero di poligoni. Il gioco verrà presentato agli Ubidays e anche all'E3, in Europa uscirà per il Natale 2008.
    Fonte GameRepublic.
    Share this post

  3. #3
    c'è da dire che questo mi ispira molto di più a comprarlo,grazie per la news cap
    Share this post

  4. #4
    L'avatar di dvlXor Senior Member
    Registrato dal
    Oct 2005
    residenza
    - 2009 Best ubisoft user ID PSN : dvlXor ps: sono una ragazza
    Messaggi
    4,013
    wow!inizia a piacermi sempre di +!
    thanks cap per le news
    Share this post

  5. #5
    L'avatar di S.V. Splinter Cell & Far Cry Moderator
    Registrato dal
    Feb 2008
    Messaggi
    3,308
    Piace molto anche a me, per come si stanno mettendo le cose.
    Non vedo l'ora di vederlo il 28 maggio!
    Share this post

  6. #6
    L'avatar di capralphsparrow Senior Member
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Triste,che non e\' dalle parti di Glue..
    Messaggi
    4,509
    Più dettagli su schermo rispetto ad AC è davvero tanto, inoltre l'ipotetica presenza di diversi finali sicuramente darà al titolo un'ottima rigiocabilità.Mi domando in cosa consista la sorpresa che ci tengono nascosta.

    28 Maggio tutti al Louvre
    Share this post

  7. #7
    Chissenefrega del Cel-Shading!!!!!!!!!!! Lo vogliooooo! tanto non sarà mai pronto per natale, è un sogno... cmq davvero, chi va all'E3 o all'ubidays? E se la sorpresa fosse qualche vecchio personaggio che compare? Magari!!!
    Share this post

  8. #8
    L'avatar di capralphsparrow Senior Member
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Triste,che non e\' dalle parti di Glue..
    Messaggi
    4,509
    PRima di natale :sisi:

    DUbito fortemente di riuscire a capitare all' E3,a luglio dovrei essere da tutt'altra parte:asd+:

    COme personaggio vecchio salta subito alla mente ilPrince,magari kaileena.. adesso ci tocca aspettare fine maggio__-'
    Share this post

  9. #9
    non penso vecchi personaggi ne il principe della trilogia per il fatto di,nuovo mondo,nuovi personaggi e ke la storia non centra nulla con la trilogia,cme scritto la sopra
    Share this post

  10. #10
    Non mi piace l'idea che venga utilizzata la tecnica del cel-shading per far somigliare tutto ad un cartone animato giapponese.

    Speriamo....

    Voi cosa ne pensate?
    Share this post

Pagina 1 di 6 123 ... ultimo ►►