1. #1
    Salve a tutti, mi è capitata una cosa strana sul nuovo POP versione Xbox360.
    Sto prendendo tutti i semi di luce, solo che sulla mappa nel totale me ne indica presi 963, mentre facendo la somma dei luoghi da cui ne ho già presi ne risultano 965... è normale?
    A quale dei due valori devo fare riferimento?
    Non me ne ha segnato qualcuno? è prevista una patch insieme al download content?
    Share this post

  2. #2
    Salve a tutti, mi è capitata una cosa strana sul nuovo POP versione Xbox360.
    Sto prendendo tutti i semi di luce, solo che sulla mappa nel totale me ne indica presi 963, mentre facendo la somma dei luoghi da cui ne ho già presi ne risultano 965... è normale?
    A quale dei due valori devo fare riferimento?
    Non me ne ha segnato qualcuno? è prevista una patch insieme al download content?
    Share this post

  3. #3
    L'avatar di djmatt1981 Senior Member
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Nel mondo del Principe dove lui mi paga in monete d\'oro XD
    Messaggi
    358
    ti scrivo la soluzione:

    Se vuoi saperlo clicca su questo messaggio

    Ecco la soluzione completa del gioco:


    Tutor:
    L'inizio del gioco vi vedrà arrivare nei pressi di un canyon. Apparentemente, vi trovate proprio nel bel mezzo del deserto, e non si ha alcuna indicazione sul motivo. Farete subito conoscenza con la principessa Elika, per poi partire con il tutorial del gioco. Seguite le indicazioni che vi vengono fornite sullo schermo e sarete certi di non errare. Elika sarà la vostra guida in questa prima, introduttiva missione. Nel caso in cui non abbiate mai giocato a Prince of Persia, sarà il caso di imparare a controllare il vostro personaggio, dato che tutte le mosse diverranno immediatamente essenziali subito dopo il completamento di questa veloce introduzione - il wall run, il wall jump, etc.

    Il Tempio :
    Arrivati alla specie di oasi in mezzo al deserto, localizzerete subito un tempio di dimensioni piuttosto ingenti. Dato che non siete altro che ospiti, si consiglia di continuare a seguire i passi di Elika, che vi condurranno al tempio. Alcune piattaforme vi permetteranno di salire e raggiungere l'interruttore che apre l'accesso all'atrio principale della costruzione religiosa. Sempre percorrendo il muro con le piattaforme, stavolta però direzionati verso il basso, potrete arrivare senza alcun problema al lungo corridoio che percorre longitudinalmente la struttura. Giunti alla sua fine, potrete appendervi all'interruttore (un anello sporgente dal muro) per consentirvi l'apertura della successiva porta, che conduce alla camera del Life Tree. Avvicinatevi ad esso, uccidendo i due nemici (uno di essi è il padre di Elika, apparentemente impazzito), dunque cercare di uscire dal tempio, percorrendo all'indietro la strada che avete battuto per arrivare in prima istanza. Salite lungo le svariate rampe che vi permettono di giungere ad una piattaforma dalla quale potrete ri-appendervi all'anello sporgente ed aprire la porta. Per riuscire ad uscire definitivamente dal tempio maledetto, dovrete eseguire il vostro primo salto coniugato, facendovi aiutare da Elika (simile ai salti che si fanno al mare facendosi lanciare in aria dagli amici, per capirsi).

    La Prima Missione :
    Una volta che sarete usciti dal tempio, dunque completamente al sicuro, Elika vi informerà a riguardo della vostra nuova missione. Apparentemente, il dio Ahriman sta tentando di scappare dalla sua prigionia; l'unico modo per tenerlo a bada consiste nel curare i campi fertili. Si tratta anche di una buona scusa per introdurvi al sistema di navigazione tramite mappa. Non preoccupatevi: per ora, l'unica destinazione disponibile sono proprio i terreni fertili, localizzati a mo' di cintura attorno all'area in cui vi trovate. Servendovi della luce di guida potrete giungere alla destinazione da voi selezionata (una tra quattro, quattro come i punti cardinali). Potrete anche, durante il percorso, imparare alcune mosse che non vi sono state insegnate durante la prima parte del tutorial. Arrivati nei pressi dei campi fertili, la vostra prima preoccupazione dovrà essere quella di eliminare gli avversari ivi presenti, per poi lasciare ad Elika il compito di curare la locazione. Nel caso in cui abbiate problemi con dei presunti fantasmi dal passato di Elika, dovrete cercare di salire lungo i pilastri e le piattaforme che vi circondano per arrivare in cima (dove risiedono appunto questi fantasmi) ed ucciderli - Elika comunque vi aiuterà nel caso in cui cadiate durante il combattimento, non è necessario preoccuparsi più del dovuto. Riconoscerete che la missione è stata portata a termine dalla improvvisa comparsa di una grande quantità di palle di energia di colore blu tutte attorno a voi. In pratica, esse vi servono per attivare alcuni interruttori che vi consentono di raggiungere delle aree più interne delle zone fertili. La prima deadline è posta al livello di 60 palle blu orbitanti, raccoglietele. Per poterle ottenere, ricordate che è anche possibile visitare le 3 zone accessibili che avete prima casualmente scartato.

    Le Power Plate :
    Dopo che avrete recuperato una soddisfacente quantità di semi, dovrete cominciare ad attivare le Power Plates, gli interruttori di cui parlavamo in precedenza. Si trovano all'interno del tempio, dunque aprite la vostra mappa ed utilizzate la funzione di teletrasporto per giungere nei suoi paraggi senza dover percorrere tediose vie. Prima di cominciare il vostro percorso, consigliamo di dare un'occhiata ad una particolarità propria del gioco: partendo dalla sezione frontale del tempio, voltatevi verso sinistra e cominciate a seguire i suoi muri esterni fino ad arrivare nei pressi di un vero e proprio burrone. Noterete due passaggi, entrate in uno qualsiasi di esso. Vi trovate nella parte più bassa dell'intera mappa di gioco. Effettuate una selezione casuale del primo power plate (dato che in ogni caso dovrete attivarli tutti, e la sequenza non ha grande importanza). Sarete subito lanciati verso un tutorial che vi spigherà come utilizzare questi oggetti. Dirigetevi dunque verso le zone che saranno state appena sbloccate, cominciando a curare i terreni fertili così da tenere a bada il malvagio dio Ahriman. Come per i campi che avete già aiutato, la loro cura vi consentirà anche di ottenere delle sfere blu, che serviranno ad attivare altri power plates.

    King's Gate:
    Trattasi di una delle aree che non necessitano dell'attivazione di power plates per poter essere visitate. Seguendo il tutorial su schermo potrete imparare una grande quantità di mosse avanzate; anche in questo caso, comunque, la vostra strada principale e maestra sarà segnata dalla luce che vi indica la posizione del primo campo fertile. Sarà sorvegliato da un cacciatore, dopo averlo ucciso potrete procedere alla cura del campo stesso. The Sun Temple Servendovi delle vostre ormai fide power plate, potrete facilmente attraversare l'intera area mentre eliminate chiunque cerchi di interferire con il progresso della vostra missione. L'unico problema potrebbe essere rappresentato da quelle specie di sfere che si muovono oscillando lungo i muri. Attendete che non siano lungo il vostro percorso per poterle sorpassare. Non preoccupatevi nel caso in cui vi sembri impossibile evitare di essere coinvolti quantomeno dalla loro scia: non è pericolosa, potete toccarla.

    Mulini a Vento:
    Trattasi della prima area in cui vi troverete effettivamente a dover risolvere un puzzle per poter continuare avanti. Il puzzle in questione vi vede muovere una serie di ingranaggi e di meccanismi rotanti. Dovrete fare in modo che questi meccanismi non vadano ad ostruire le power plate, consentendovi dunque di procedere avanti. Cominciate girando la leva a sinistra, la quale controlla la velocità di rotazione dei meccanismi. Sotto di essi, alcune piccole icone vi forniscono delle indicazioni a riguardo: la corrente corta di colore blu indica una rotazione di 90 gradi; la corrente lunga di colore rosso una rotazione di 180 gradi; la mancanza di qualsiasi simbolo indica nessuna rotazione. Girate dunque le leve sulla destra, le quali ruotano effettivamente il meccanismo alla velocità da voi selezionata. Con le informazioni sopra fornite sarà facile allineare i meccanismi in maniera tale che tutte le power plates siano subito visibili. Superati i primi meccanismi, dovrete ora affrontare una prova più di agilità che di ingegno. Infatti, sarà necessario eseguire alcuni wall run lungo una tavola. Sembra facile? Solo perchè non vi abbiamo detto che la tavola è collegata ad un ingranaggio rotante! Fortunatamente, non sarà così impossibile come suona ora. Dovrete solo attendere il momento in cui la tavola si fermi completamente (si fermerà sia in orizzontale che in verticale) per velocemente eseguire la vostra mossa e completarla prima che riprenda a muoversi. In totale, dovrete superare due set di ingranaggi di questo tipo, uno composto da due tavole e l'altro da tre.

    Marshalling Ground:
    Trattasi di livello introduttivo-tutorial che vi aiuterà nel comprendere le vostre nuove capacità di volo. L'unica vera particolarità di questo frangente è che dovrete prestare attenzione a non colpire gli ostacoli lungo la via; per il resto, si presenta in maniera assolutamente simile a tutti i livelli che avete già affrontato, compresa la presenza della luce che vi guiderà verso il power plate ed il terreno fertile che dovete curare (anche in questo caso sarà purtroppo protetto da un ostile cacciatore che dovrete per forza di cose terminare). Martyr's Tower Superate anche questa zona servendovi dell'aiuto delle power plate; eventualmente, potrete anche decidere di procedere in altro modo se considerato necessario. Sfortunatamente, è per voi segnato un esito non positivo delle vostre investigazioni, dato che cadrete forzatamente vittime di un'imboscata, finendo all'interno di una specie di dungeon. Fortunatamente, ciò non causerà la vostra morte, ma semplicemente l'impossibilità di vedere le vostre immediate vicinanze. Superando le trappole potrete tornare fuori e procedere avanti fino a trovare il terreno fertile di cui siete alla ricerca.

    Hunter's Lair:
    Questo luogo sarà accessibile solo una volta che avrete curato tutte le regioni fertili della zona, è presente un cancello nero che vi permette l'ingresso verso questo punto. Servendovi dei piatti di colore giallo e di colore rosso, potrete riuscire facilmente a superare il grande buco, per poi continuare con un "volo"? lungo il canyon, cercando sempre di evitare tutti gli edifici e tutte le gabbie. Alla fine vi troverete faccia-a-faccia con un cacciatore, dovrete combatterlo come siete abituati a fare. Noterete una particolarità, e cioè la divisione del combattimento in tre fasi; questo potrebbe farvi pensare che il vostro avversario sia un boss di fine livello, ma così non è, si tratta di un semplice combattimento standard diviso in tre fasi per pura praticità. Tra la seconda e la terza fase dovrete anche inseguire il vostro nemico, il quale cercherà di scappare lungo una serie di consecutive caverne. Completando definitivamente il combattimento prendere possesso di una buona quantità di semi, un totale di 25; vi potrete dunque servire delle solite power plate per uscire fuori dalla zona e dirigervi verso i mulini a vento che fungono da connessione tra le due zone. The Cauldron Trattasi di una delle aree che vengono automaticamente sbloccate fin dall'inizio del gioco, dunque i cui campi fertili possono essere fin da subito utilizzati, senza l'attivazione di alcuna delle power plate. Anche in questo caso, sarete inizialmente coinvolti in un breve tutorial, probabilmente l'ultimo dell'intero gioco, il quale vi insegnerà tutte le mosse più avanzate. Per arrivare all'uscita, dovrete cercare di seguire la solita luce che vi viene fatta vedere dalla vosta ormai futura moglie ed assistente, si spera e si suppone. Uccidete l'alchimista posto come guardia del campo, e continuate fino al campo per curarlo.

    Construction Yard :
    Trattasi di zona in cui dovrete affrontare un certo numero di puzzle consecutivi. Essi coinvolgono una serie di ingranaggi e di piattaforme girevoli. Dovrete cercare di manovrare le piattaforme per fare in modo che i vostri due personaggi possano avere accesso (sempre tramite una delle piattaforme) al tubo che, in ultima istanza, consente il raggiungimento del successivo terreno fertile. Sarà piuttosto semplice: muovendo l'interruttore potrete voltare la piattaforma principale verso le altre, in maniera tale da allinearla al vostro obiettivo senza troppi problemi di sorta. La procedura che viene consigliata è la seguente: la priorità va data all'utilizzo della piattaforma che vi connette al tubo più lungo, la quale andrà eventualmente rivolta in maniera tale che il tubo sia rivolto verso la piattaforma principale (qui denominiamo come principale quella dotata di angoli metallici). Saltante dunque verso quest'ultima, per poi volgere le piattaforme in maniera tale che quella dotata del tubo maggiormente lungo sia in grado di condurvi al terreno fertile, vostro ultimo obiettivo. A questo punto, potrete comunque accedere alla piattaforma con il tubo più lungo, la quale potrà essere roteata in maniera tale che il tubo stesso si rivolga verso il terreno fertile, che potrete dunque raggiungere senza eccessivi problemi.

    Heaven's Stair
    Sempre servendovi della luce come ultima guida per capire la direzione verso la quale procedere, incamminatevi lungo il percorso, che comincerà ad essere leggermente più ostico rispetto a quanto visto finora - d'altronde siete ormai nel bel mezzo del gioco, è normale che i duri comincino a giocare. Arrivati all'ascensore, dovrete utilizzare le power plates per salire lungo le piattaforme di legno per riuscire a chiamare l'ascensore. Di primo acchitto, parrebbe essere un compito estremamente semplice; in realtà, non appena premerete il primo interruttore, noterete che la sezione inferiore della camera sarà completamente riempita da una discreta quantità di gas, cortesia dell'alchimista. Scendete attraverso le piattaforme (la scarsa visibilità potrà essere compensata dalla presenza di una luce-guida) arrivando al livello inferiore, salite lungo un successivo power plate per poi continuare verso l'interruttore. Riposatevi nel caso in cui il vostro protagonista abbia del problemi di fiato, che comunque speriamo possa evitare facilmente. Premuti tutti e quattro gli interruttori, fatta scorrere verso l'esterno l'aria, potrete girare l'interruttore e consentire la salita dell'ascensore, per poi superare alcune piattaforme anch'esse richiedenti l'utilizzo delle power plate ed effettuare la riparazione delle terre fertili, vostro vero ultimo obiettivo.

    Machinery Ground:
    La fine del combattimento vi vedrà dunque affrontare un alchimista, il quale comincerà a colpire il Principe; non con magie standard, ma con colpi in grado di peggiorare la sua capacità visiva. Vi troverete fin da subito a dover fronteggiare una specie di alone nero ai lati dello schermo. Comunque, il danno non è particolarmente ingente, voi potrete continuare a seguire la luce guida senza troppi problemi. Arriverete ad una grande ruota, dovrete effettuare un salto assieme alla vostra compagna per sorpassarla nel momento opportuno. Arrivati nei pressi del terreno fertile, la vostra amata Elika vi darà anche l'opportunità di essere guariti dalla maledizione che vi era stata inflitta dall'alchimista. Reservoir Dovrete superare una delle solite serie di ostacoli farciti da piccole trappole - ma nessun vero e proprio puzzle necessitante di consigli per la sua completa risoluzione. Inoltre, sarete sempre aiutati dalla luce guida la quale vi consentirà di rimanere lungo il giusto percorso senza eccessivi problemi.

    The Observatory:
    Non appena avrete ultimato la cura di tutte le regioni fertili in questo luogo, potrete aprire il cancello nero che conduce all'area finale. E' una procedura con la quale avrete ormai una certa familiarità. Servendovi delle power plate di colore verde e di quelle di colore rosso potrete salire verso i palloni d'aria sovrastanti, utilizzando anche gli anelli come leva per condurvi proprio verso la cima. In questo caso, il nemico che vi attenderà alla fine del vostro percorso è un alchimista, ed il combattimento che dovrete affrontare si dividerà in due diverse fasi. Ciò non significa che dovrete servirvi di diverse modalità nelle diverse fasi, ma solo che tra una fase e l'altra potrete riuscire a salire leggermente più in alto, facendo sempre uso dei vostri soliti power plates. La sconfitta dell'alchimista vi proietterà in maniera automatica verso la parte più elevata di tutta la mappa del mondo di prince of persia. In ultima analisi, potrete ottenere un totale di 25 semi, per poi procedere all'utilizzo delle power plates per uscire dalla zona, tornando nei pressi di Heaven's Stair, locazione dalla quale potrete accedere alla nuova zona di gioco.

    The Cavern:
    Trattasi di sezione di gioco che, in ultima analisi, conduce verso il Royal Palace. Anche in questo caso, il suo raggiungimento non è subordinato all'utilizzo di power plate, sarà sufficiente dirigervi verso la sua locazione. Anche qui vi attende un tutorial riguardante le mosse più avanzate disponibili; dovrete poi usare la luce come guida, la quale vi condurrà al terreno fertile di riferimento. Uccidete i fantasmi che saranno evocati dalla concubina. Dunque, guardatevi intorno per localizzare alcuni pilastri, lungo i quali dovrete cercare di salire (nel caso in cui vediate Elika in pericolo, non preoccupatevi). Prima di poter combattere la concubina sarà forzatamente necessario sconfiggere le illusioni, per poi tornare nei paraggi del campo fertile.

    Royal Gardens:
    E' una delle tipiche zone di gioco che vi vedrà protagonisti della risoluzione di puzzle in grandi quantità. I determinanti principali, in questo caso, sono alcuni ingranaggi ed un sistema di blocco delle maree. Dovrete fare in modo che questo sistema di blocco faccia transitare il fluido dalla piscina sua sorgente verso le camere rettangolari proprio accanto al pilastro centrale principale, il quale è caratterizzato dalla presenza di una power plate. Non è difficile capire quale interruttore è collegato a quale cancello - si tratta molto semplicemente dell'interruttore proprio accanto al cancello stesso. Data la forza di gravita, oltre al completo allineamento dei cancelli è anche richiesto che questi siano posizionati o sullo stesso livello o uno inferiormente rispetto all'altro (chiaramente l'acqua scorrerà dall'alto verso il basso). Riempite entrambe le camere, potrete continuare verso il power plate senza eccessivi problemi.

    Coronation Hall:
    Lo potrete vedere fin da subito, anche se sarete separati da esso, purtroppo. C'è un grosso buco tra voi e questo terreno fertile, che dovrete cercare di colmare prima di poter continuare avanti. Per farlo, servitevi del piatto. Dunque, uccidete le illusioni per poi seguirle lungo tutto il successivo dungeon. Arrivati alla rampe, date un'occhiata in giro per localizzare le piattaforme lungo tutti i muri. Sarete subito coinvolti da un flusso di pipistrelli che arriverà verso di voi. Non lasciatevi distrarre da questa piccolezza, preferendo invece di continuare dritti servendovi della luce prodotta da Elika. Salite su e su fino ad arrivare al terreno fertile, anche in questo caso vostra destinazione ultima.

    Spire of Dreams:
    Cominciate subito ad eseguire la scalata, dato che sfortunatamente non sarà presto completata. Utilizzate gli anelli per salire, dunque le spirali per salire su lungo la torre. Non appena vedrete apparire le illusioni, anche in questo caso seguitele per ucciderle e dunque continuare ad usare la luce di Elika per poter arrivare alla fine del percorso. Tirate la leva, consentendo l'alzata dell'ascensore, combattendo poi con le concubine, ed utilizzando gli attacchi giusti per contrastare tutte le difese speciali. Royal Spire Posizionate svariati piatti lungo le strutture roteanti, noterete che in questo modo usciranno ed entreranno nel vostro campo visivo. Ora, dovrete cercare di fare in modo che le vostre mosse abbiano un adeguato tempismo per raggiungere i power plate al momento adeguato. Oltre a questa particolarità, la struttura del resto del livello rimane essenzialmente invariata, ed alla fine della vostra salita dovrete girare la leva per causare l'alzata dell'ascensore, uccidere il concubino che vi attende alla fine della sua corsa e recuperare il terreno fertile che si stava seccando senza le vostre adeguate cure.

    The Palace Rooms:
    Potrete dunque aprire il cancello nero di questa zona, che come sempre vi conduce ad un combattimento contro un boss di fine livello. Servendovi delle power plate di colore giallo e di colore blu, potrete saltare verso il cielo al contempo evitando tutti i pilastri che ostruiscono il passaggio verso i corridoio. A questo punto, vi troverete davanti il vostro avversario, la battaglia contro il quale sarà fin da subito divisa in tre diverse fasi. Durante le prime due, sarà sufficiente limitarsi ad uccidere tutte le illusioni per poi tornare a combattere contro il mostro vero e proprio. Vi troverete al terzo piano, davanti ad una quantità spropositata di immagini che sembrano essere delle illusioni della vostra amata Elika. Dovrete cercare di uccidervi gettandovi dalla torre, cosicchè la vera Elika si dimostri andando a salvare il suo adorato principe. A questo punto potrete facilmente terminare il vostro nemico utilizzando le usuali tattiche. Otterrete in questo modo una certa quantità, un totale di 25, sfere di luce. Servendovi del power plate potrete poi facilmente fuggire da questa zona e tornare indietro verso il passaggio che conduce verso Coronation Hall.

    Tower of Ahriman :
    In questa zona incontrerete una variegata serie di puzzle, che nonostante la loro varia natura saranno sempre e comunque basati sull'utilizzo in maniera massiccia di ingranaggi, piattaforme e ruote roteanti. Prima cosa, cercate di voltare la ruota gigante di dimensioni maggiori, la quale andrà dunque a comporre una specie di piattaforma verticale che vi servirà per salire in alto. Dunque, nei pressi della seconda serie di ruote, dovrete subito ricordare una particolarità: l'ingranaggio a destra è in grado di causare la rotazione contemporanea di due ruote, mentre quello a sinistra causa la rotazione unicamente della ruota sulla sinistra. Fate in modo che il secondo ingranaggio possa subito essere raggiunto cercando di posizionare le ruote in maniera propria. Ora, cercate di far scendere le piattaforme utilizzando l'anello nei pressi del muro. A questo punto, dovrete cercare di girare gli ingranaggi in maniera tale che le ruote consentano ai presenti di salire lungo le piattaforme, le quali in seguito vi daranno accesso alla rimanente parte della torre in questione.

    City of Light :
    Attenzione estrema agli aculei che usciranno fuori dai muri tutti attorno a voi, cercate sempre di saltare e di eseguire una certa quantità di wall run per riuscire facilmente a superare gli aculei, chiaramente dovrete anche attendere che si ritraggano così da avere massimale disponibilità di tempo. Cercate anche di anticipare l'arrivo della seconda serie di aculei, passando prima che riescano ad uscire dal loro iniziale nascondiglio. Ora vi attende il combattimento con il guardiano del terreno fertile, che vi vedrà procedere all'utilizzo della gabbia a mo' di alcova, nella quale potrete ingabbiare l'avversario per poi riempirlo di colpi su tutto il corpo. Potrete anche usare l'interruttore per bloccarlo all'interno della zona nascosta, così da renderlo inoffensivo una volta per tutte e procedere alla cura del terreno fertile ove voi vi trovate al momento.

    Tower of Ormazd :
    Subito dopo essere entrati nel livello, ancora prima di cominciare l'effettiva salita lungo la torre, vi troverete a dover combattere un guerriero, il quale non potrà essere ucciso - come spesso succede - con semplici scorciatoie. Dovrete, invece, cercare di sbattere il vostro nemico verso i pilastri di legno colorati di rosso (solo alla loro base). Ucciso il guerriero potrete usare uno dei pilastri liberi per uscire dalla torre, giungendo dunque al terreno fertile, il quale tornerà immediatamente giù. Seguendo la rampa, potrete riprenderlo e rivitalizzarlo.

    Queen's Tower :
    Qui dovrete subito affrontare una quantità piuttosto consistente di piattaforme che coinvolgono l'utilizzo smodato di power plate, nonchè di svariati ostacoli che, benchè siano di dimensioni piuttosto modeste, non saranno comunque in grado di causarvi dei danni particolarmente ingenti. Particolare attenzione andrà rivolta alle lampade, a tutto ciò che scende dai muri, ed a tutto il resto della spazzatura che può andare ad ostruire il vostro sentiero. Tenendo gli occhi bene aperti riuscirete sempre a non essere coinvolti in scontri molto dannosi. Uccidete il guerriero che si trova nei pressi del terreno fertile (sbattendolo velocemente attraverso l'apertura), dunque curate la terra fertile per completare la zona.

    Warrior's Fortress:
    Anche qui, una volta che avrete curato tutte le terre fertili presenti in zona, potrete continuare verso il cancello di colore nero che caratterizza questa zona. Potrete prendere i power plates di colore blu e di colore verde per superare tutti gli archi e le piattaforme che si pareranno lungo la vostra via. Continuate sempre lungo le superfici in maniera lineare, al contempo sempre cercando di evitare di spiattellarvi contro un muro di pietra in maniera diretta. Sfortunatamente vi troverete anche a combattere contro un guerriero. Il combattimento verrà anche diviso in due fasi per facilitare la vostra vittoria (più o meno). Per completare la prima fase dovrete fare in modo che voli dalla piattaforma facendosi molto male; per la seconda fase, invece, dovrete semplicemente cercare di evitare i suoi colpi, dato che il vostro avversario mangerà progressivamente sempre più lava distruggendosi molto lentamente. Comunque, oltre a cercare di scampare ai suoi tentativi di attacco, dovrete anche evitare di essere colpiti dai muri in crollo lungo tutta l'arena. Otterrete un totale di 25 semi dalla sua eliminazione, e potrete dunque utilizzare gli svariati power plate per uscire dall'area in questione. Continuate verso il passaggio che, in ultima istanza, vi farà arrivare alla City of Light.

    Tempio:
    Il Ritorno Eccovi al momento finale, in cui cercherete di far tornare nella sua propria sede l'Ahriman, dopo aver curato tutti i campi fertili presenti in zona. Tornate al tempio per la sfida finale. Noterete che l'entrata, in questo specifico caso, sarà proprio riempita da una luce di colore leggermente bianco. La vostra entrata vi condurrà immediatamente verso l'ultima delle zone dell'ethereal realm, caratterizzata dalla presenza di un'infinita sequenza di salti che dovranno essere eseguiti in maniera perfetta uno consecutivo all'altro, per poi salire su e cercare di raggruppare tutti e quattro i piatti.

    Darkness to Light:
    Superata anche questa fastidiosa zona, dovrete affrontare di nuovo il pazzo padre della ormai compagna del principe - la gelosia può davvero giocare brutti scherzi. Esso sarà dotato di alcune abilità che avete incontrato in precedenti nemici, tra le quali la capacità di spezzare gli occhi in due e di sparare un raggio mortale verso la vostra testa. Non è finita qui, chiaramente. Siete arrivati fino a questo punto per dare una lezione ad Ahriman, e dunque è lui il soggetto a cui dovete essenzialmente mirare per riuscire definitivamente nel vostro intento. Come per tutti i boss finali, il combattimento contro questo soggetto sarà piuttosto peculiare, dato che la visuale si sposterà sugli occhi di Ahriman, il quale non ha una visione propriamente umana, ma leggermente più "oscurata"?. Anche qui, l'intera missione del vostro eroe si gioca attorno il riuscire a curare i terreni fertili che si trovano tutti attorno a voi. Fortunatamente, nonostante la peculiare forma di visione che vi è stata assegnata renda piuttosto difficile riuscire a distinguere i contorni, potrete utilizzare i consigli che vi vengono forniti da Elika (tramite la sua luce) per arrivare a destinazione tutti interi. Il vostro avversario vi coinvolgerà in una grande quantità di attacchi. Fortunatamente, il loro direzionamento è piuttosto prevedibile: non appena vedrete delle vere e proprie ondate di oscurità salire lungo le viti, posizionatevi sui luoghi illuminati da una luce circolare; le riconoscerete di sicuro dalla presenza di una piccola ondina in precedenza. Nel caso in cui siate coinvolti da un pugno lanciato da Ahriman, muovetevi semplicemente in avanti verso destra per evitarlo in maniera completa. Completata la messa a punto dei campi, salite lungo i muri che stazionano attorno alla città, dunque prendete possesso dei piatti di colore rosso per entrare all'interno della bocca di Ahriman e scendere verso il Dump of Ormazd. Per compiere questo tratto sarà anche necessario eseguire una peculiare sequenza di tasti, che comunque verrà esplicitamente collocata sul vostro schermo. Intrappolato Ahriman con il completamento della sequenza in questione, potrete considerare il gioco finito. Epilogo Mentre state guardando scorrere i titoli di coda, dovrete portare Elika in mano al vostro principe fino alla parte superiore delle rampe, procedendo lungo tutto il corridoio per poi uscire fuori dal tempo. Dovrete superare il deserto e tagliare gli alberi che stanno crescendo proprio sopra le rovine di pietra, i quali sono stati creati dall'energia proveniente dalle quattro regioni attorno a voi. Dopo averli tagliati dovrete tornare all'interno del tempio e tagliare il Tree of Life, prendendo possesso del Super Light Seed, ed uscire fuori dalla zona.

    Fonte

    Mi sa che c'è un bug nel gioco o nn ti ha segnato alcuni semi la console!
    Share this post

  4. #4
    ti ringrazio per la soluzione, ma non ne ho bisogno i semi di luce so dove si trovano tutti, basta girare un pò su internet.
    Ma sta cosa dei semi di luce spariti è terribile, non posso completare il gioco con i 1001 semi.
    E' capitato solo a me?
    Share this post

  5. #5
    L'avatar di djmatt1981 Senior Member
    Registrato dal
    Feb 2009
    residenza
    Nel mondo del Principe dove lui mi paga in monete d\'oro XD
    Messaggi
    358
    purtroppo non lo so...o ha sbagliato la console o non hai salvato i dati...ci possono essere tante cause......quando scoprirò il perchè ti è capitato te lo dirò!
    Share this post

  6. #6
    Ciao atutti! Mi scuso se riesumo qusto topic dopo 2 anni. Ma purtroppo per poco tempo mi sono ritrovato a giocare a POP solo adesso e mi è capitato lo stesso problema di mattolo79 ( a cui ho spedito anche un PM). Purtroppo mi "conta " 2 semi di luce in meno di quelli conquistati.
    Avete una soluzione?
    Spero di non dover ricominciare il gioco, perchè non cela farei..
    Grazie in anticipo per le eventuali risposte.
    Share this post

  7. #7
    Viste le "tante" risposte, deduco che non c'è nulla da fare.
    E' vero anche che è passato molto tempo dalla sua uscita, però speravo che proprio per questo si era trovata una soluzione non "demolitiva".
    Peccato, un gioco così bello, ma con questi bug (ne ho etti di altri in vari forum) che per rimediare te lo devi rigiocare tutto, per persone come me che hanno poco tempo, non lo consiglierei.
    Grazie a mattolo79 per avermi risposto in privato.
    alla prossima
    Share this post

  8. #8
    Un modo per risolvere la cosa c'è: caricare un salvataggio di chi è riuscito ad ottenere tutti i 1000 semi di luce. Purtroppo è uno schifosissimo bug del gioco, io mi fermai a 999 nonostante avessi trovato tutti i 25 semi di tutte le locazioni, più quelle dei boss.

    Eccovi il salvataggio! dovete solo scaricarlo, scompattare e salvare il file nella cartella dei salvataggi in documenti (i file sono due, non ricordo quale dei due ha i 1000 semi di luce, caricateli entrambi)
    Share this post

  9. #9
    Su Xbox360 non è possibile caricare salvataggi
    Share this post

  10. #10
    <BLOCKQUOTE class="ip-ubbcode-quote"><div class="ip-ubbcode-quote-title">quote:</div><div class="ip-ubbcode-quote-content">Originariamente postato da mattolo79:
    Su Xbox360 non è possibile caricare salvataggi </div></BLOCKQUOTE>

    Acc, è vero. Bè, spero che sia utile per chi come me l'ha giocato per pc
    Share this post