Il rapporto tra Ubisoft e l'utenza PC in questi anni non è stato dei migliori, tra politiche alquanto anti-consumer adottate in termini di DRM sui titoli Windows e un supporto che è sempre sembrato inferiore a quello dato dal publisher alle console, ma l'intenzione dell'etichetta francese è di cambiare questo stato di cose.

Ubisoft è entrata a far parte dell'Open Gaming Alliance e ha riferito recentemente di voler tenere in grande considerazione l'utenza PC: "I giocatori su PC sono importanti per Ubisoft e siamo impegnati a capire meglio e assecondare le loro necessità, continuando a migliorare la relazione con tale pubblico", ha detto il marketing director Sandrine Caloiaro, "Unendoci all'OGA, siamo in grado di vedere dall'interno alcune soluzioni da adottare per i giocatori a partire dalle loro ricerche, imparare le migliori pratiche per l'industria e contribuire alle prossime iniziative del gruppo".

L'Open Gaming Alliance è un'organizzazione non-profit di produttori di hardware e software che ha l'obiettivo di promuovere e sostenere il PC come piattaforma da gioco.

fonte: http://multiplayer.it/notizie/157900...i-per-noi.html